Un'adorabile fanciulla nel fiore degli anni si ritrova ad affrontare varie avventure in giro per il globo. Dopo Octavia S. sotto il cielo di Irlanda e Octavia S. Shanghai Baby, un'altra entusiasmante avventura della nostra rossa eroina, alle prese con Bologna e nuovi interessantissssssimi personaggi


























 
Archives
<< current













 
This is where you stick random tidbits of information about yourself.



























Imprevisto Dicembre
 
Friday, June 20, 2003  
E' giunto San Giovanni.
Mi sembrano passati secoli dall'anno scorso, mentre invece questi ultimi sei mesi sono volati così veloci.
Nasa è ancora vivo, e dal suo mondo mi arrivano racconti di week end passati a Macao, e spiagge esotiche.
Chissà come sarebbe raggiungerlo?
Nasa è sempre Nasa. E ancora riesce a mettermi di buon umore.
Mi manca.
Ancora, e forse mi mancherà per sempre.
Ho finito la gonna di Giuls, e la mia nonna l'ha ripassata con la macchina da cucire, perchè aveva paura che io gliela rompessi...
grazie nonna.
Ho fatto le prove allergiche e tutta la parte superiore della schiena è ricoperta di cerotti, così non potrò osare molto stasera, ma
MINDERESSA
io mi metto la mia casacca rosa, e se fa capolino il cerotto bianco da una spalla, dico che mi sono fatta un tatuaggio gigante...
la voglio sparare grossa per una volta in vita mia.
Domattina mi devo svegliare presto, alle otto devo essere già operativa...
saluto così l'idea di un immediata tronca di lambrusco...

11:29 AM

Tuesday, June 17, 2003  
Tra qualche tempo troverò anche il coraggio di cambiare il titolo imprevisto dicembre.
Perchè non ha più senso, non c'entra più niente con me. E' legato solo ad un ricordo ormai.
Ormai è giugno.

Obiettivo:
Cancellare questo titolo e trovarne un altro prima che arrivi di nuovo dicembre...

3:37 PM

 
Tutto ciò che non è sentimentale, nella mia vita va davvero bene.
Sono contenta dell'esame di fotografia,
del mio prof di fotografia Claudio Marra,
del Documentario
della gente che incontro durante le interviste
dei kiwido...voglio diventare bravisssssssima ad usarli
della gonnellinna che sto facendo per Giuls.
Vorrei solo non essere così arrabbiata con Luca. Vorrei non essere così triste per lui.
ma è bello anche stare nell'inferno del coglione,
anche se penso che certe volte davvero non ne varrebbe la pena...questa è una di quelle volte.
Meglio stare nel limbo di se stessi.

3:33 PM

 
This page is powered by Blogger.